Home / Settori / Corpo di Polizia Municipale / Quesiti Ricorrenti / Pagamento facilitato delle Sanzioni al Codice della Strada SPF

Pagamento facilitato delle Sanzioni al Codice della Strada SPF

Nuove modalità di pagamento per le sanzioni amministrative

____________________________________________________________

_____________________________________________________________

Pagamento Sanzioni per Infrazioni al Codice della Strada

Il Settore Polizia Municipale ha esternalizzato l'iter relativo alla gestione dei verbali contravvenzionali per le violazioni al Codice della Strada. Dal 18 luglio u.s. la MAGGIOLI S.p.A. ha il pieno controllo delle attività di inserimento al terminale, stampa ed incasso dei proventi.

Le modalità di pagamento sono:

  1. versamento su conto corrente postale n. 9235160 intestato a M.T. S.p.A. - Polizia Municipale Comune di Sassari;
  2. presso le tabaccherie, ricevitorie lottomatica, che espongono la vetrofania “Punti Autorizzati LIS”, l'elenco delle ricevitorie autorizzate può essere consultato sul sito:http://spf.polizialocale.ancitel.it/index.cfm?m=11;
  3. I soli titolari di conto Banco Posta potranno effettuare il pagamento attraverso il sito:www.poste.it;
  4. bonifico sul Conto Corrente Bancario n° IT 94 F 07601 13200 000009235160 intestato a M.T. S.p.A. - Polizia Municipale Comune di Sassari (indicando correttamente il numero di verbale e la targa del veicolo, altrimenti sarà impossibile associare il pagamento al relativo preavviso e/o verbale).

 

Le sanzioni al Codice della Strada non si possono più pagare presso la Cassa del Comando.

 

Per ulteriori informazioni relative al servizio Lis Lottomatica consultare il sito:

http://spf.polizialocale.ancitel.it/index.cfm?m=1

______________________________________________________________________________________________________________________

Rateazione Sanzioni per Infrazioni al Codice della Strada

E' inoltre prevista la rateazione del pagamento e si rinvia direttamente ai commi 1- 2 dell' Art. 202-bis:

1. I soggetti tenuti al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria per una o piu' violazioni accertate contestualmente con uno stesso verbale, di importo superiore a 200 euro, che versino in condizioni economiche disagiate, possono richiedere la ripartizione del pagamento in rate mensili.”

2. Puo' avvalersi della facolta' di cui al comma 1 chi e' titolare di un reddito imponibile ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, risultante dall'ultima dichiarazione, non superiore a euro 10.628,16. Ai fini di cui al presente comma, se l'interessato convive con il coniuge o con altri familiari, il reddito e' costituito dalla somma dei redditi conseguiti nel medesimo periodo da ogni componente della famiglia, compreso l'istante, e i limiti di reddito di cui al periodo precedente sono elevati di euro 1.032,91 per ognuno dei familiari conviventi”.

______________________________________________________________________________________________________________________

La notifica del verbale

Nel caso classico in cui vi sia contestazione immediata la notifica avviene tramite consegna nelle mani del trasgressore del verbale originale, solitamente redatto a mano su moduli prestampati.
Per le violazioni commesse dal 13/8/2010 a tale contestazione immediata deve seguire la notifica di copia del verbale, entro 90 giorni, ad uno dei soggetti solidalmente responsabili, se esistenti (puo' esserlo quando non coincidente col trasgressore, il proprietario del veicolo, l'usufruttuario, l'acquirente con patto di riservato dominio, l'utilizzatore a titolo di leasing).

______________________________________________________________________________________________________________________

Modalità di ricorso

In caso di violazione al Codice della strada, il verbale deve essere notificato al responsabile entro 90 giorni (360 gg. se residente all'estero) dalla data d'accertamento della violazione. I 90 giorni decorrono dal giorno successivo a quello in cui è stata commessa la violazione. Se il 90° giorno è festivo, il termine decade il primo giorno feriale successivo.

Il ricorso è l'atto con il quale il cittadino contesta la violazione addebitatagli ai sensi del Codice della strada. A seguito di contestazione immediata o di notificazione di copia del verbale di accertamento di infrazione alle norme del codice della strada, se si ritiene che la violazione sia ingiusta, è possibile fare ricorso al Prefetto o, in alternativa, al Giudice di Pace territorialmente competente (cioè della località dove è stata rilevata l'infrazione).

______________________________________________________________________________________________________________________

Call center 800 500 858

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00 ed il Sabato dalle ore 9:00 alle ore 12:00

______________________________________________________________________________________________________________________

<< Corpo di Polizia Municipale