Missione ad Amatrice - Giorno 52°

 

Giovedì 10 novembre 2016

Anche giovedì arriviamo al Centro Operativo di mattina presto. Ci sono da accompagnare degli ingegneri presso le frazioni, sono stati incaricati di valutare la staticità di alcuni edifici provati dal sisma, lesionati ma ancora in piedi. La presenza di tecnici, ingegneri e geologi è massiccia, arrivano da diverse parti d'Italia e non sono molto pratici della zona che ormai ci stupiamo di conoscere abbastanza bene. Ci forniscono l'indirizzo di una palazzina che si trova nella frazione di San Cipriano e ci seguono con la loro auto, le valutazioni richiederanno tante ore e noi proseguiamo nel controllo del territorio con una pattuglia della Polizia Locale di Prato.

 

Nel percorrere una via nei pressi del centro di Amatrice notiamo da lontano venire verso di noi di corsa una mandria di mucche, accostiamo immediatamente e blocchiamo il traffico, invadono la carreggiata, ci ritroviamo a dirigerle verso il ciglio della strada per limitare il pericolo poichè al momento transitavano veicoli e pedoni. Ci dicono essere scappate da un recinto ma ci assicurano che, sia pur incustodite, non sono senza meta ma sono dirette verso un'altra campagna seguendo un percorso già fatto mille volte. Il proprietario è conosciuto e viene avvisato telefonicamente. La situazione strappa un sorriso ai presenti.

 

 

Nel proseguire il servizio veniamo fermati da un signore del posto che ha bisogno di una spinta per mettere in moto il suo furgone, decidiamo di trainarlo con la nostra auto e l'operazione ha successo, il mezzo riparte. I sorrisi delle persone del posto che, sia pur fra tante piccole e grandi difficoltà si impegnano attivamente per tornare alla normalità, sono confortanti.

Prestiamo servizio anche ai confini della zona rossa e davanti al "Campo Lazio" dove sono arrivati i mezzi pesanti che trasportano i primi container che vengono scaricati con delle gru.

Veniamo contattati telefonicamente e rientriamo al C.O.I. per salutare colleghi, coordinatori e il Comandante Esposito del contingente della Polizia di Roma Capitale con il quale abbiamo avuto il piacere di collaborare e conosciamo coloro che gli daranno il cambio, con loro ci rapporteremo negli ultimi giorni della nostra permanenza.

eZ Publish™ copyright © 1999-2017 eZ Systems AS