Missione ad Amatrice - Giorno 72°

Mercoledì 30 novembre 2016

Continua il nostro servizio in collaborazione dei volontari della Protezione Civile di Roma. Raggiungiamo Casali di sotto, 1012 metri di altitudine. A poca distanza dalle poche case rimaste in piedi, sono stati sistemati alcuni container per le famiglie che non vogliono abbandonare la frazione. In uno di questi ci accoglie la signora Gianna, ha appena sfornato una buonissima crostata e preparato un caffè caldo che vuole condividere con noi: un vero sollievo per i nostri corpi infreddoliti dalle rigide temperature, ormai sotto lo zero. A malincuore lasciamo Gianna con la promessa di rivederci nei giorni seguenti.

Dopo un breve breafing presso il Centro Operativo Comunale di Amatrice, assicuriamo la nostra presenza per garantire la sicurezza del transito nella frazione di Cascello vista la grande mole di macchine operatrici e autocarri impegnati nella rimozione delle macerie.

Si riprende con il pattugliamento dinamico antisciacallaggio nelle frazioni di Cossito, Collalto ed il borgo fantasma di Ritrosi. In tarda serata termina il nostro servizio con il resoconto e i saluti con il Comando di Roma capitale che domani verrà sostituito dai nuovi colleghi.

eZ Publish™ copyright © 1999-2017 eZ Systems AS