MISSIONE IN EMILIA - 4° giorno

Giornata ricca di emozioni.

 

Ore 06.30 SVEGLIA; fuori dalla tenda sventola la bandiera dei quattro mori avvolta nella nebbia...

Ore 07.30 Dopo una veloce colazione nel chioschetto allestito davanti al campo del Ministero dell'Interno, ci si prepara per il lavaggio della divisa! <<...dov'è la bacinella?>> <<...dove hai messo il sapone di marsiglia?>>

 

Ore 09.00 I nostri turni di servizio quotidiano inizieranno alle 13.10, ma ci mettiamo comunque la divisa di riserva per andare a visitare alcuni campi tenda situati nei dintorni. Tanto sconforto tra gli ospiti, si nota l'assenza dei bambini che di solito nel pomeriggio si vedono giocare e correre da tutte le parti, ora sono a scuola nelle tenso-strutture vicine!

 

Ore 11.45 Acquisto di ingenti quantità di spray antizanzare in un piccolo container-market perché gli insetti, durante la notte, stanno prendendo il sopravvento su di noi. Date informazioni ad alcuni stranieri sull'ubicazione della sede provvisoria degli uffici comunali.

 

Ore 12.30 PRANZO nel campo tenda della Croce Blu.

Ore 13.10-19.10 1° TURNO DI PRONTO INTERVENTO: usciamo dal Comando di Via Roma e percorriamo le strade più a rischio; al confine del territorio di San Felice sul Panaro, veniamo fermati da due squadre di Vigili del Fuoco che ci chiedono ssistenza durante le operazioni di demolizione di un immobile. Immediatamente ci mettiamo a disposizione. Si tratta di un fabbricato che contiene 2 appartamenti al piano superiore e due negozi all'inferiore con la facciata fronte strada. Iniziata la demolizione: l'atmosfera è drammatica, dopo i primi colpi di benna dalle macerie e dalla polvere saltano fuori effetti personali e arredi di ogni genere.

 

Il proprietario e i suoi figli con le lacrime agli occhi osservano impotenti il cadere di quella che era la loro casa e il loro luogo di lavoro. Ci avviciniamo per tentare di pronunciare qualche parola di conforto che anche noi fatichiamo a trovare. Mentre la demolizione continua, il proprietario inizia a parlare e incuriosito dalla scritta "Sassari" sulla nostra divisa, ci mostra un albero con una corda di almeno 15 cm di sezione e ci chiede: <<sapete dove ho trovato quella?.....nella vostra bellissima Sardegna, l'ho trovata in acqua, mi è piaciuta e l'ho portata qui 15 anni fa.....speriamo di poterci tornare in futuro....ora è veramente dura!...>> Poi ci stupisce, corre nel vicino container, probabilmente la sua provvisoria abitazione, e torna con una bottiglia di coca cola e dell'acqua che accettiamo attoniti e meravigliati.....che dignità e che persone magnifiche anche nelle situazioni più avverse.

 

Nel frattempo, un membro del nostro equipaggio, viene chiamato da un'anziana che osserva la demolizione dall'altro lato della strada. La signora, disperata chiede informazioni per poter recuperare i vecchi trattori da un fienile della sua fattoria dichiarato inagibile e destinato anch'esso alla demolizione. Ci spiega che quei trattori venivano utilizzati dal marito in gioventù e che rappresentavano tutta la loro vita insieme! Lo stesso marito, gravemente malato minacciava di andarli a prendere di notte nel fabbricato pericolante. Pertanto si chiedeva ai Vigili Del Fuoco se era possibile fare qualcosa e gli stessi, con una sensibilità straordinaria, fermavano le operazioni di demolizione e si adoperavano per tirar fuori i vecchi mezzi di lavoro dell'anziano. La signora è scoppiata a piangere e non ha smesso di ringraziarci, riempiendoci il cuore di gioia e donandoci emozioni che sicuramente non dimenticheremo!

 

Concluse le operazioni, ci rechiamo al Comando per recuperare e accompagnare un collega del posto il quale doveva eseguire un sopralluogo per individuare la collocazione provvisoria di una nuova area mercatale.

 

Ore 18.40-00.40 2° TURNO DI PRONTO INTERVENTO: Visita al Consiglio Comunale di San Possidonio; controllo in zona rossa per probabile furto di ferro. Fatto ingresso tra le macerie di alcuni palazzi da demolire; pattuglia dinamica nelle aree di Vallalta e Medolla.

 

Lavaggio della divisa.

Interno chiesa: prevenzione furti.

Lato fabbricato da demolire.

Lato fienile.

Pranzo alla mensa della Croce blu.

Sopralluogo.

Tentativi di conforto.

eZ Publish™ copyright © 1999-2017 eZ Systems AS