DUAAP

09.02.16 - Con determinazione dirigenziale n. 240 del 4.2.2016 è stata modificata la D.D. n. 3139 del 12.11.2013 sulle cause di irricevibilità, disponendo che:
- nei casi di DUAAP ad avvio immediato o a 20 giorni, quando l'interessato dichiari di eseguire un intervento che non rientra nei casi previsti dalla Direttiva Regionale Suap, la DUAAP dovrà essere dichiarata ricevibile anche in assenza di nulla osta e trasmessa al Consorzio per le opportune verifiche sulle autocertificazioni;
- nei casi di DUAAP ad avvio immediato o a 20 giorni, quando nel quadro 3.3.4 del modello A0 viene dichiarato che per la realizzazione dell’intervento è prevista una verifica di legittimità e coerenza da parte del Consorzio/ente gestore, in tal caso è necessario acquisire l’approvazione del Consorzio prima della presentazione della DUAAP;
- nei casi di DUAAP per conferenza di Servizi l'assenso del Consorzio verrà acquisito direttamente in sede di Conferenza, ai sensi dell'art. 14 e segg. L. 241/90 (anche laddove l’interessato dichiari di eseguire un intervento che non rientra nei casi previsti dalla Direttiva Regionale Suap);
- è causa di irricevibilità la mancata corrispondenza del domicilio elettronico dei dati generali del Portale Regionale con quello indicato al quadro 1 nel modello DUAAP;
- restano applicabili le altre cause di irricevibilità già previste dalla D.D. n. 3139/2013 non in contrasto con la presente disposizione.

eZ Publish™ copyright © 1999-2017 eZ Systems AS